• robinbressani

Checklist per il concerto perfetto

Aggiornato il: 27 ago 2019

L’organizzazione prima di un concerto è una cosa molto importante e da non sottovalutare, pensaci bene spesso, prima di preparare una valigia per un lungo viaggio, ci assicuriamo mille volte di aver preso tutto l’indispensabile e ripetiamo mentalmente, o scriviamo, tutte le cose che dobbiamo prendere. Questa lista di cose è molto più semplice da seguire se la puoi vedere da qualche parte fisicamente: a colpo d’occhio vedi subito cosa ti manca. Stranamente però questa organizzazione non viene applicata ad altre cose, magari perché sembrano questioni meno importanti oppure perché non c’è effettivamente il tempo di stilare una lista per ogni cosa che si fa nella vita.




Chiaramente alcune cose vengono solamente dall’esperienza di fare concerti dal vivo, ma riguardando al passato penso che sarebbe stata comoda una guida alla preparazione di un live. Magari alcuni punti non li seguirai, e magari non saranno nemmeno tutti estremamente necessari, tuttavia cercherò di mantenere questa lista aggiornata e il più completa possibile. Qui di seguito troverai alcuni punti che secondo me sono molto importanti e da tenere presenti per prepararsi al meglio prima di un live.





  1. Controlla, o ancora meglio cambia, tutte le corde della chitarra, assicurandoti che mantengano l’intonazione, ti consiglio di farlo qualche giorno prima, non è molto professionale trovarti sul palco con una corda che si rompe, o avere la chitarra che si scorda tra una canzone e l'altra. In in ogni caso sarebbe meglio cambiare le corde della chitarra ogni 1/2 mesi per avere un bel suono e tenere la tastiera pulita.

  2. Controlla di avere delle pile 9V di ricambio per qualsiasi pedale, (o nel caso avete dei pick up attivi) e/o i cavi di alimentazione per i pedali.

  3. Cavi, cavi e ancora altri cavi. A qualcuno sicuramente servirà, non puoi fidarti dell’organizzazione dei tuoi compagni ed è sempre meglio averne uno in più nella borsa. Ti consiglio fortemente di scrivere le tue iniziali sul cavo, magari con un pezzo di nastro adesivo (così da non confonderlo con quello degli altri).

  4. Un accordatore, e non parlo di un pedale (come ad esempio il noto “chromatic tuner” della BOSS), poiché non sempre hai tanto tempo prima di un soundcheck, o durante il soundcheck, e in quel caso devi affrettarti a salire sul palco accordato. Proprio per questo motivo trovo comodissimo avere un piccolo accordatore a pinza.

  5. Procurati degli straplock così da poterti muovere con libertà sul palco senza aver paura che la chitarra ti cada, personalmente senza di quelli io non mi fido a muovermi nemmeno un po'.

  6. Prendi con te nella tracolla sempre dei plettri in più, soprattutto se ti capita di perderlo spesso mentre suoni.

  7. Cacciavite, chiavi imbus e un tronchesino, non sai mai cosa ti può capitare, e quali viti dovrai stringere. Il tronchesino invece oltre ad essere pratico per tagliare le corde è spesso utile per stringere o smollare alcune viti/bulloni se non riesci in altri modi.

  8. Una ciabatta, un adattatore e una prolunga/bobina, soprattutto nel caso suoni all’estero ricordati di cercare l’adattatore idoneo al paese in cui ti trovi (o un adattatore shuko), quest’ultimo mi ha salvato prima di un concerto in Germania.

  9. Nastro adesivo: per riparare cavi, per attaccare la scaletta o per riparare e attaccare qualsiasi cosa in caso di estrema urgenza. E già che ci sei prendi anche un pennarello per marcare alcune cose, o cambiamenti dell’ultimo momento nella setlist.

  10. Oltre a pulire la chitarra prima del concerto, consiglio di portare uno straccio per pulire la chitarra dal sudore, ti potrebbe capitare di aver bisogno di asciugarla durante il concerto, e anche una volta finito, per evitare la comparsa di ruggine sulle corde.

  11. Deodorante e asciugamano sono degli optional che potrebbero anche risultare utili insieme ad una bottiglia d’acqua.

  12. Tappi per le orecchie, esistono anche dei tappi creati appositamente per i musicisti, utili sia sul palco che in sala prove (se necessari).

  13. Se l’avete a disposizione e non vi crea problemi, prendete con voi un'altra chitarra, nel caso qualcosa non funzioni. È un cambio molto rapido, e ti potrebbe anche salvare il concerto.

  14. Un orologio. Evitare assolutamente di tenere il telefono in tasca e avere un piccolo orologio magari vicino all’amplificatore o ai pedali può essere molto comodo per capire a che punto sei del concerto, può capitare che la suoneria che il telefono riproduce in tasca, sia catturata dai pickup, riproducendola a sua volta al pubblico. Tutto ciò di cui hai bisogno è un piccolo orologio, per sapere se devi affrettarti o se hai tempo per un bis.

  15. Hai del Merchandise? Non dimenticarlo! potrebbe esserti utile anche una piccola cassa o degli appendini per esporre magliette (eventualmente).

  16. Infine vi consiglio il di organizzare tutto il materiale sul pavimento e scattare una foto per essere veramente sicuri, una volta finito il concerto, di aver preso su tutto il vostro materiale.



Spero che questa checklist vi sia di aiuto, e se pensate che ho tralasciato qualcosa di importante scrivetemi pure nei commenti o in privato e aggiornerò l'articolo

0 visualizzazioni

Mail: robinbressani@gmail.com

Phone: +4176 510 12 14

chitarrista band ticino robin bressani